Omega 3: Tutte le loro proprietà e dosi giornaliere consigliate

Omega 3: Tutte le loro proprietà e dosi giornaliere consigliate

Gli Omega 3 sono acidi grassi fondamentali per il benessere fisico e mentale e sono nutrienti essenziali per il raggiungimento di un ottimale benessere psico-fisico.

Gli omega 3 sono acidi grassi essenziali che costituiscono i grassi sia di origine animale che vegetale presenti all’interno del nostro organismo. Esistono 3 tipi di acidi grassi Omega 3:

Esistono 3 tipi di acidi grassi Omega 3:

  • l’acido alfa-linolenico (ALA);ù
  • l’acido eicosapentaenoico (EPA);ù
  • l’acido docosaesaenoico (DHA).

Essi vengono definiti essenziali poiché il nostro organismo non è in grado di sintetizzarli autonomamente, ma vengono metabolizzati a partire dagli acidi presenti all’interno degli alimenti.

È possibile trovare gli acidi Omega 3 (⍵-3) sia in alimenti di origine animale (EPA e DHA) come pesce ( merluzzo, salmone e pesce azzurro) e oli derivati da questi ( olio di fegato di merluzzo, olio di salmone) e di origine vegetale ( ALA) come ad esempio noci, semi di chia, semi ed olio di lino e alghe.

Le proprietà degli Omega 3

Gli Omega 3 aiutano a ridurre lo stato infiammatorio dell’organismo riducendo il numero delle proteine responsabili dell’infiammazione
accelerano il recupero muscolare
proteggono il cuore dalle malattie cardiovascolari , riducendo la quantità di trigliceridi all’interno del sangue

Gli omega 3 inoltre favoriscono la capacità di concentrazione e di memoria, per ultimo ma non meno importante aiutano la regolazione dei livelli di colesterolo .

Purtroppo lo stile di vita frenetico, ci pone di fronte a delle scelte più pratiche e poco salutari, di conseguenza spesso non riusciamo a fornire al nostro corpo tutte le sostanze necessarie al suo buon funzionamento.

Un altro tasto dolente è il fattore inquinamento dei mari.
I pesci più grandi sono ricchi di metalli pesanti quali il mercurio e mettono a rischio la nostra saluto. Per questo motivo spesso si evita di mangiare il pesce e quindi di conseguenza viene meno l’assunzione di questi acidi grassi.

Spesso, quindi, può essere necessario assumere integratori omega 3 che abbiano adoperato tutte le misure di sicurezza per renderli esenti da metalli potenzialmente nocivi.

Per gli amanti del fitness

Uno studio effettuato su individui con livelli di IGF-1 bassi (l’IGF-1 è un potente ormone anabolico) ha dimostrato come la somministrazione per otto settimane di 720mg di EPA e 480mg di DHA, ha aumentato i livelli di IGF-1, il quale è un protagonista essenziale nelle funzione dell’ormone GH.

In situazioni di stress cronico, come allenamenti molto intensi ,pertanto, gli omega 3 possono essere utili per aumentare la produzione di l’IGF-1 e per diminuire l’infiammazione dovuta come già detto in precedenza.

Quanto Omega 3 assumere al giorno?

L’assunzione giornaliera di Omega 3 consigliata per un individuo adulto è di 3 g. Questa assunzione deve essere in rapporto 4:1 con gli acidi Omega 6.
Il metabolismo di questi due acidi grassi avviene attraverso gli stessi enzimi e quindi l’assunzione maggiore di Omega 6 rispetto agli Omega 3, preclude il metabolismo di quest’ultimi.

Infine, come ogni cosa, un’assunzione eccessiva di Omega 3 ha delle controindicazioni quali:

  • Raramente disturbi gastrointestinali
  • Aumento della possibilità di avere ictus a causa della sua azione fluidificante del sangue

Quindi, un’assunzione giornaliera tramite l’alimentazione è di fondamentale importanza e, nel caso in cui l’alimentazione non bastasse, bisognerebbe ricorrere ad un buon integratore di Omega 3 e nella giuste quantità, senza incorrere in assunzioni esagerate e quindi in controindicazioni.

Chiudi il menu
×
×

Carrello